Continua a far discutere quanto accaduto ieri al Circo Massimo, dove la manifestazione di ultrà di tutta Italia e movimenti neofascisti è sfociata in violenza e intimidazioni verso giornalisti e forze dell'ordine. Episodi che il Partito Democratico romano condanna senza appello, ecco la nota di Giulio Pelonzi, capogruppo Pd in Campidoglio: "Proprio oggi come gruppo abbiamo presentato una mozione che chiede di non concedere spazi o suolo pubblico a coloro i quali non garantiscono di rispettare i valori sanciti dalla Costituzione professando e/o praticando comportamenti fascisti, razzisti, omofobi, fransfobici e sessisti. Martedì porteremo la mozione in Consiglio, auspichiamo la condivisione di tutte la forze politiche come già accaduto a Torino sempre su iniziativa del Pd. Siamo convinti che questi valori appartengano a tutti coloro che si riconoscono nei principi repubblicani e costituzionali. Abbiamo ancora negli occhi le drammatiche immagini della manifestazione organizzata ieri dai 'ragazzi d'Italia' al Circo Massimo. Come Pd Roma avevamo chiesto al Prefetto di non autorizzare quel raduno. Cogliamo l'occasione per ribadire la nostra solidarietà ai giornalisti aggrediti e la necessità di rinnovare iniziative per l'effettiva applicazione dell'articolo 21 della Costituzione. Roma Capitale d'Italia non può più essere umiliata difronte al mondo da simili avvenimenti, martedì vorremmo che l'Assemblea capitolina dica un corale basta". 

Sezione: Politica locale / Data: Dom 07 giugno 2020 alle 16:40 / Fonte: Agenzia Nova
Autore: Redazione Lazio
Vedi letture
Print