Il piano "buono affitto" con durata quinquennale è prossimo alla scadenza, così molte famiglie romane si trovano sull'orlo di un baratro chiamato sfratto. Il piano, lanciato nel 2015, dall'allora sindaco Ignazio Marino, per ora non è stato prorogato. Per questo Marco Palumbo, consigliere del Partito Democratico, chiede che la giunta intervenga per evitare un danno sociale per la città: "Con il buono casa in scadenza in questi giorni, tantissime famiglie a cui era stata accordato questo contributo 5 anni fa dalla Giunta Marino rischiano di trovarsi sull’orlo del baratro. Saranno costrette a fronteggiare, in piena emergenza economica, l’incubo dello sfratto. Per scongiurare questo rischio che avrebbe un costo sociale altissimo, facciamo appello alla Giunta comunale affinché valuti ogni azione possibile per prorogare la validità di questo contributo almeno fino all’individuazione di nuove misure a sostegno dell’emergenza abitativa a favore di chi ha beneficiato finora di questo contributo. Sarebbe grave e irresponsabile lasciare prive di aiuto le famiglie in difficoltà, a maggior ragione in questo momento di grave crisi".

Sezione: Politica locale / Data: Ven 12 giugno 2020 alle 14:40
Autore: Redazione Lazio
Vedi letture
Print