Francesco Figliomeni, esponente di Fratelli d'Italia e vice presidente dell'Assemblea Capitolina, si scaglia contro l'amministrazione grillina e Atac dopo che, a Termini, una persona diversamente abile non ha potuto usare l'ascensore perché fuori uso ed è stato portato a braccia, al piano inferiore, da alcuni addetti alla stazione: "E' inammissibile quanto accaduto presso la stazione Termini con una persona in carrozzina che è stata portata a braccia sui binari della metro essendo non funzionanti ascensori e scale mobili. Nonostante le nostre tantissime denunce, la situazione dell'accessibilità è rimasta catastrofica visto il numero considerevole di stazioni della metropolitana di Roma con gli ascensori fuori servizio. Però la Raggi e gli esponenti 5 stelle continuano con le dichiarazioni trionfalistiche su un immaginario cambio di passo che vedono solo loro. Ebbene la situazione è sotto gli occhi di tutti con il collasso delle rampe delle scale mobili e gli ascensori bloccati. Abbiamo chiesto la convocazione urgente della commissione Politiche sociali perchè non possiamo accettare che anziani e persone fragili si vedano negato il diritto ad usufruire del trasporto pubblico. Lo stato di servizio degli ascensori nelle stazioni metro è il simbolo dell'abbandono di questa città e dell'arroganza di questa Giunta che continua a propinarci il messaggio che la città è ripartita e che stride con quanto devono affrontare i cittadini nella quotidianità"

Sezione: Politica locale / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 19:30
Autore: Redazione Lazio
Vedi letture
Print