86 milioni per acquistare immobili sfitti e trasformarli in alloggi popolari. Questo quanto approvato dalla giunta di Roma Capitale. Come riferisce Francesco Ardu, presidente della commissione patrimonio di Roma e membro del Movimento 5 Stelle: "Grazie a un provvedimento di Giunta, Roma Capitale stanzia una dotazione iniziale di 86 milioni di euro per l'acquisto di immobili sfitti o invenduti e la loro riconversione in alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, da assegnare alle tante, troppe persone bisognose che ne hanno diritto e che sono tuttora in attesa di una casa in cui vivere. 
Con tale misura ci poniamo l'obiettivo di fronteggiare, in maniera adeguata e incisiva, l'emergenza abitativa nella nostra città e di riportare un certo grado di equità tra i cittadini romani. Parte di tale somma sarà altresì destinata alla manutenzione straordinaria degli alloggi popolari già esistenti. 
In qualità di presidente della Commissione Patrimonio desidero ringraziare la sindaca Virginia Raggi, l'assessora alle Politiche Abitative Valentina Vivarelli e l'assessore al Bilancio Gianni Lemmetti per il grande lavoro svolto quotidianamente nell'interesse dei cittadini romani, con particolare riferimento alle famiglie maggiormente in difficoltà".

Sezione: Politica locale / Data: Mer 24 giugno 2020 alle 11:00
Autore: Redazione Lazio
Vedi letture
Print