La UGL Salute ha scritto alla Regione Lazio per la ripresa delle attività chirurgiche. “Abbiamo inviato la richiesta – dichiara il Segretario Nazionale Gianluca Giuliano – perché di fronte all’evoluzione della curva epidemiologica e alla riduzione delle necessità di posti letto, per pazienti affetti da Covid-19, riteniamo essenziale che vengano ripristinate urgentemente le attività di assistenza sospese, con la predisposizione di interventi per colmare le criticità già presenti nel periodo prepandemico. Chiediamo all’Assessore alla Sanità Alessio D’Amato che venga revocata la Disposizione della Direzione Regionale salute del 31 marzo 2021, che sospendeva le attività chirurgiche nei maggiori Ospedali pubblici di Roma per aumentare il numero di posti letto Covid non necessari in assoluto. Il blocco degli interventi - conclude il sindacalista - se non verrà revocato con urgenza rischia di produrre un ulteriore aggravamento della crisi sanitaria che non possiamo più permetterci”.

Sezione: Politica locale / Data: Mar 20 aprile 2021 alle 07:00
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print