Il circolo di Legambiente di Marsala è intervenuto duramente con una nota sull'episodio denunciato ieri da un giovane africano, con un video pubblicato su Facebook, dopo che sabato notte è stato respinto insieme ad alcuni suoi amici all'ingresso dell'Antico Mercato, dove la sera aprono i battenti diversi locali frequentati soprattutto dai giovani: "Non limitarsi alla generica condanna, ma adottare provvedimenti sanzionatori concreti, come ad esempio la revoca della concessione di suolo pubblico e della licenza di commercio a chi ha impedito l'ingresso ai giovani di colore nell'area pubblica comunale dell'Antico Mercato. L'episodio di discriminazione razziale documentato da un video che gira su i social in questi giorni, è un fatto gravissimo - sostiene Legambiente - E' un fatto gravissimo, incivile, indegno di una città come Marsala che, invece, ha una tradizione millenaria di accoglienza ed integrazione".

Sezione: Politica locale / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 23:30 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print