"Sarà anche la prima forza della coalizione, ma il Partito democratico non può certo imporre un proprio candidato sindaco di Napoli. A maggior ragione se lo fa in modo scorretto e se quel candidato è uno come Roberto Fico, da sempre vicino a Luigi de Magistris".

Lo afferma Gennaro Migliore, deputato di Italia Viva, a Il Riformista Napoli.

"Non ricordo una sola parola di Fico sullo scempio prodotto a Napoli da de Magistris. E nemmeno sul fatto che oggi la città sia di fatto senza una guida, visto che de Magistris pensa a fare campagna elettorale in Calabria - prosegue Migliore. Noi di Italia Viva lavoriamo a un progetto politico-amministrativo riformista e strutturato - spiega - che impone che tutti i membri della coalizione siano trattati allo stesso modo. Altrimenti il candidato sindaco va scelto attraverso le primarie- aggiunge. Noi siamo nel perimetro della coalizione che ha consentito al presidente De Luca di confermarsi alla guida della Regione. Vedremo come questa coalizione procederà e se avrà l'autorevolezza per affermarsi come tale e non come una sommatoria di singoli pezzi" conclude.

Sezione: Politica locale / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 10:10
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print