Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in merito ai problemi che si registrano sui trasporti pubblici che devono fare i conti con le limitazioni dovute al Covid, ha detto ad Agorà su RaiTre: "L'Italia e le Regioni è da molto che non investono nel pubblico. La sanità e i trasporti erano ridotti maluccio già prima dell'epidemia, immaginatevi adesso con la capienza ridotta all'80 per cento. La situazione - ha sottolineato De Magistris - è critica, ma qui sta funzionando lo scaglionamento degli ingressi di scuole e uffici. Rispetto alle misure che gli utenti devono adottare nei mezzi pubblici, la stragrande maggioranza delle persone - ha concluso il sindaco partenopeo - è attenta e responsabile. Vedo un atteggiamento complessivo di maturità''.

Sezione: Politica locale / Data: Gio 15 ottobre 2020 alle 13:10 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print