Il sindaco di Peschiera Borromeo, Caterina Molinari, è stata la prima ad accorgersi degli errori della regione Lombardia sul numero dei contagiati, e ha raccontato la vicenda, questa mattina, al Fatto Quotidiano.

"Io verifico ogni giorno i numeri dei contagiati Covid, per poter intervenire subito con azioni di sostegno per i cittadini del mio Comune. La svolta è avvenuta il 13 gennaio. Il giorno prima, secondo il sito della Regione i contagiati di Peschiera Borromeo erano 400. Il 13 diventano di colpo 1.200 – prosegue. A me piacciono i numeri: non ho fatto fatica a capire che sul portale restavano tra i malati anche i positivi che erano guariti, ma non avevano fatto il tampone finale da cui risultare negativi; continuavano dunque a comparire tra i positivi.

Ho segnalato subito l’errore alla Regione, all'Ats e alla Prefettura. Nessuno mi ha risposto. Poi noi sindaci abbiamo segnalato il problema e allora hanno cominciato a scriverne i giornali. Ma la Regione ha risposto che non c’era problema, perché non c’era correlazione tra i dati che avevamo noi sindaci e i dati che la Regione comunicava al governo. Sì. Ma invece la correlazione c’era eccome. La Regione comunicava a Roma un numero di positivi che era il triplo dei malati effettivi" conclude.

Sezione: Politica locale / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 10:20
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print