"Nardella farebbe bene a guardare agli insuccessi del PD in Toscana, rispetto a giudicare il centrodestra nelle altre regioni". Così il commissario regionale della Lega Mario Lolini sulle dichiarazioni del Sindaco di Firenze Dario Nardella commentando alcuni risultati del centrodestra e criticando la figura di Matteo Salvini. "Al PD piace guardare in casa d'altri - sostiene Lolini- ma non in quella propria dove in Toscana, dunque nella regione in cui Nardella vive e amministra, la classe dirigente democratica ha fallito, così come gli amministratori locali. Negli ultimi anni, ben sette dei dieci capoluoghi sono passati al centrodestra e solo la settimana scorsa il ribaltone di Lucca si è affiancato al successo al primo turno di Pistoia. Credo che non siano figure come quella di Matteo Salvini, che aveva messo in conto di poter perdere consenso a fronte della responsabilità assicurando al Paese un Governo, quando avrebbe potuto godere di una rendita di posizione stando all'opposizione, ma quelle di centrosinistra a doversi interrogare, tanto più in un momento in cui si mette a rischio l'esecutivo forzando la mano sullo Ius Scholae e sulla liberalizzazione delle droghe, anziché pensare ai veri problemi degli italiani".

Sezione: Politica locale / Data: Sab 02 luglio 2022 alle 21:00
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print