"La nomina di Tiziana Nisini a Sottosegretario al Lavoro ed alle Politiche sociali è una grande soddisfazione e la conferma che la Lega in Toscana è forte ed ha lavorato bene nel corso degli anni". Così il commissario della Lega Toscana-Salvini Premier Mario Lolini commenta la nomina della Nisini che è uno dei nove Sottosegretari del partito nell'esecutivo guidato dal Premier Draghi. "Tiziana Nisini è stata un punto di riferimento sui territori -afferma Lolini- ma anche in Senato e con la delega al lavoro ed alle politiche sociali sono sicuro che saprà agire bene in un settore molto delicato che coinvolgerà il futuro di milioni di cittadini italiani. Sono anche certo che le sue capacità e la sua determinazione potranno fare la differenza".

Lolini esprime soddisfazione anche per la nomina di Gianmarco Centinaio come Sottosegretario all'Agricoltura. "È un amico della Toscana - afferma il commissario Lolini - che torna ad occuparsi di un settore strategico per la nostra regione. Come Lega con il Ministro Giorgetti allo Sviluppo Economico, Garavaglia al Turismo, i Sottosegretari Centinaio all'Agricoltura e Nisini al Lavoro, sappiamo che la Regione avrà dei punti di riferimento in settori cardine per il nostro tessuto socio-economico. Il Segretario Matteo Salvini ha dimostrato, sostenendo il Governo Draghi, e con le successive scelte nei ruoli chiave, di saper garantire al nostro partito quel ruolo centrale nello scacchiere nazionale che gli compete come prima forza politica del Paese".

Una Lega dunque che guarda ad un futuro regionale con sempre maggiore fiducia. "La Lega vuole crescere ancora -afferma Lolini- e la fiducia che Matteo Salvini dimostra al partito in Toscana ci fa capire che abbiamo costruito, e continueremo a farlo, una classe dirigente che ci potrà aiutare a raggiungere nuovi e sempre più ambiziosi traguardi. Lo facciamo consapevoli di avere in casa rappresentanti di valore nelle istituzioni, come lo è Tiziana Nisini alla quale vanno, a nome di tutti i nostri iscritti, gli auguri di buon lavoro".

 

Sezione: Politica locale / Data: Ven 26 febbraio 2021 alle 08:45
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print