Non potranno entrare nel Lazio coloro che presentano sintomi "da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5° che ai sensi del dpcm del 26 aprile 2020, devono rimanere presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti sociali", questo quanto previsto dall'ordinanza firmata dal governatore Nicola Zingaretti. 

Sezione: Politica locale / Data: Mer 03 giugno 2020 alle 14:10
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print