Fabrizio Ghera, consigliere regionale in quota FDI, si scaglia contro i grillini che -a dire di Ghera- dopo essere stati stampella di Zingaretti, ora si fanno sedurre dalle "poltrone": "La febbre delle poltrone condiziona ormai tutte le scelte del Movimento Cinque Stelle che da tempo, pur di mantenere qualche fetta di potere, ha abdicato a tutti i suoi dogmi pseudo rivoluzionari, peraltro mai veramente perseguiti. Succede anche alla Regione Lazio, dove gli esponenti grillini, già da mesi stampella della giunta Zingaretti, ora si fanno sedurre dalla scaltra strategia del Pd che, elargendo assessorati e qualche incarico importante raggiunge due obiettivi: in primis ottiene il sostegno dei Penta Stellati di Sinistra che da sempre fanno il doppio gioco, pronti al cambio di casacca, in secondo luogo divide il gruppo consiliare M5S nel quale i consiglieri duri e puri, quelli che strillavano “mai col PD” a questo giochetto non ci vogliono stare. Come accaduto per l’esecutivo nazionale, anche alla Pisana la maggioranza uscita dalle urne viene modificata nelle segrete stanze, causando un altro grave vulnus alla democrazia".

Sezione: Politica locale / Data: Mar 02 marzo 2021 alle 20:40
Autore: Redazione Lazio
Vedi letture
Print