La vicenda dei presunti concorsi truccati e l'arresto del segretario provinciale di Latina del PD sta ovviamente facendo discutere e ha scatenato il dibattito politico nella Regione e anche a Roma. Queste le dure parole di Daniele Diaco del Movimento 5 Stelle: "l Pd trucca i concorsi a Latina!
Se NOI facciamo un concorso pubblico e c'è un semplice refuso tra le domande, veniamo crocifissi. LORO taroccano illegalmente le selezioni per lavorare alle Asl di Latina, Frosinone e Viterbo, telefonano agli amichetti per dirgli le domande in anticipo... non vola una mosca! C'è voluta la Guardia di Finanza per smascherare il Pd. Le fiamme gialle hanno messo ai domiciliari il segretario provinciale dem Claudio Moscardelli per corruzione e rivelazione di segreto d'ufficio, accuse gravissime. I risultati delle indagini stanno uscendo in queste ore e sono semplicemente agghiaccianti. Questi sono gli "onesti progressisti" che vorrebbero governare Roma? Questa è la "novità" che vogliamo per la Capitale? No grazie!".

Sezione: Politica locale / Data: Gio 01 luglio 2021 alle 19:25
Autore: Redazione Lazio
vedi letture
Print