“Ben venga la ‘sfilata’ di Ministri: serve a ricordare l’esistenza di Caivano a De Luca”. Lo dichiara, in una nota, la deputata di Fratelli d’Italia Imma Vietri, rispondendo alle critiche del governatore della Campania al Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida e al Governo nazionale.

“Più che la 'seccia'(come da lui sostenuto) sarà stata la divina provvidenza a far andare l’acqua di traverso al presidente De Luca mentre criticava ingiustamente l’operato del Governo, in occasione dell’inaugurazione dello sportello lavoro nella zona Asi di Caivano. Probabilmente, gli è accaduto per i mancati apprezzamenti proprio nei confronti del quotidiano impegno del Governo Meloni verso Caivano e le altre zone franche presenti in Campania. Grazie alla costante attenzione del Presidente Meloni e dei singoli esponenti del Governo – aggiunge Vietri - lo Stato, dopo anni di totale disinteressamento da parte di De Luca e del suo partito, è tornato a fare lo Stato assumendosi le proprie responsabilità e dando una concreta speranza di rinascita alla popolazione. Caivano è ormai diventato un modello da esportare in tutte le realtà disagiate d’Italia”.

“De Luca poi - sottolinea la deputata di FdI- commette un errore sostenendo che non bisogna mettere il marchio camorra su Caivano perché ha una straordinaria area industriale. E’ esattamente l’opposto: i problemi vanno chiamati con il loro nome e risolti nel modo giusto per tutelare i cittadini e anche le aziende del territorio. Inoltre, quando parla dell’esistenza di altre 30 Caivano in Campania, la domanda sorge spontanea: perché, se sapeva, non ha fatto nulla in questi anni per queste zone? La verità è che nella nostra regione ci sono tanti problemi irrisolti, ma il governatore tende a distorcere la realtà mettendo la testa sotto la sabbia. Ne sono la prova: il caos nella sanità, i disagi nei trasporti, le infrastrutture promesse e mai realizzate e così via. Insomma, se proprio non vuole ringraziare il Governo Meloni per l’importante lavoro messo in campo a Caivano, De Luca abbia almeno la decenza di tacere” conclude Vietri. 

Sezione: Politica locale / Data: Ven 01 dicembre 2023 alle 23:40
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print