"Il Presidente Giani ha affermato che non ci saranno tagli nei servizi sanitari  - afferma Giovanni Galli, Consigliere regionale della Lega e membro della Commissione Sanità -. Non è un grande sforzo, perchè di sforbiciate nel delicato settore ne ha già fatte più che a sufficienza ed i cittadini toscani non meritano di essere ulteriormente penalizzati-prosegue il Consigliere. Quindi, pensi principalmente a far funzionare a dovere gli ospedali e non faccia vacue promesse che, poi, visto quanto accaduto finora, ben difficilmente riesce a mantenere: esortiamo, poi, il Presidente a spendere meglio ed in modo tempestivo i fondi ancora a disposizione, visto che, giunti ormai a fine anno, determinati soldi non sono ancora stati colpevolmente utilizzati -precisa l'esponente leghista. Le parole contano davvero poco, occorrono, dunque, fatti concreti per non far sprofondare nel baratro il sistema sanitario regionale", conclude il rappresentante della Lega.
 

Sezione: Politica locale / Data: Dom 27 novembre 2022 alle 20:30
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print