“Il gravissimo fenomeno delle morti sul lavoro-affermano Giovanni Galli e Federico Bussolin, rispettivamente Consigliere regionale e comunale della Lega-ha fatto, purtroppo, una nuova vittima a Firenze, dove un giovane rider ha perso la vita mentre stava facendo una classica consegna. E’ fondamentale, dunque - proseguono i Consiglieri - che il tema della sicurezza in ambito lavorativo, debba essere affrontato con la massima determinazione ed urgenza e tale questione non deve richiamare le coscienze di tutti solo nei giorni successivi al drammatico episodio, per poi, colpevolmente, essere completamente dimenticata, aspettando la prossima vittima. E’ compito delle Istituzioni - precisano gli esponenti leghisti - ognuno a seconda delle proprie competenze, attivarsi, dunque, al massimo per fronteggiare questa vera e propria emergenza che, ahimè, è quasi quotidiana. Certo, poi - sottolineano i rappresentanti della Lega - vi sono delle categorie di lavoratori (come, appunto, i rider) che hanno davvero poche tutele e quindi la cosa, se possibile, è ancora più rilevante. Insomma - concludono Giovanni Galli e Federico Bussolin - per favore, non spegniamo i riflettori troppo velocemente su vicende che, invece, dovrebbero essere costantemente attenzionate, puntando, realmente, ad elevare al massimo i livelli di sicurezza personale di chi lavora”.

Sezione: Politica locale / Data: Lun 03 ottobre 2022 alle 16:20
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print