“Nardella umilia e piega da anni un’intera città a una gigantesca operazione di marketing politico, quella di cui lui è assoluto protagonista, sfruttando Palazzo Vecchio per promuovere elettoralmente la sua figura a livello nazionale ed europeo, peraltro con scarsi risultati. Non si sa quindi se ridere o piangere all’accusa che lancia al direttore delle Gallerie degli Uffizi, il quale a parere del primo cittadino può accogliere tutte le celebrità nazionali e internazionali che vuole, meglio se di sinistra, ma non dovrebbe ospitare leader europei democraticamente eletti desiderosi di visitare un immenso scrigno di tesori universali. Purtroppo per Nardella, però, l’arte e la cultura di Firenze sono patrimonio dell’umanità, non del Pd. Altro che marketing politico, la verità è che il Partito Democratico teme fortemente la Lega e il centrodestra, perché rappresentiamo un’alternativa credibile e competente al malgoverno fiorentino ed europeo”.

Così in una nota Susanna Ceccardi, europarlamentare toscana della Lega.

Sezione: Politica locale / Data: Ven 01 dicembre 2023 alle 13:10
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print