Regione Lazio prometto controlli serrati su treni, aerei e navi con tanto di misurazione della temperature e divieto di entrare in regione per chi ha sintomi e febbre sopra i 37,5°.

Questo quanto disposto da un'ordinanza firmata dal presidente Nicola Zingaretti. Nel testo si legge: "I vettori e gli armatori del trasporto interregionale di linea aereo, marittimo e ferroviario, per gli ingressi dedicati ai treni AV e IC provvedono alla misurazione della temperatura dei singoli passeggeri all'imbarco e vietano lo stesso in caso di stato febbrile maggiore di 37,5°C; i vettori e gli armatori del trasporto interregionale aereo e marittimo del porto di Civitavecchia provvedono alla misurazione della temperatura dei singoli passeggeri anche allo sbarco".

Sezione: Politica locale / Data: Mar 02 giugno 2020 alle 23:00
Autore: Ivan Filannino
Vedi letture
Print