Intervenuto sulle frequenze di radio Bruno, Stefano Bonaccini ha sottlineato: "Bisogna stare attenti agli assembramenti. Lo dico anche per i locali della movida". Il presidente della Regione Emilia-Romagna ha parlato di "un potenziale pericolo" e ricordando la necessità di monitorare l'evoluzione dei contagi nelle prossime settimane.

"Stiamo reagendo bene, ma perchè sia un'estate tranquilla e serena e si possa avere un autunno senza rischi evitando nuove chiusure, bisogna che le persone rispettino le distanze e usino la mascherina. Non si dica che il virus è sconfitto, lo sarà solo quando ci sarà il vaccino", ha aggiunto.

"Ci sono molti sport che si possono già fare, quelli individuali, come il tennis. Per quelli di contatto il confine è molto stretto perché se li permetti significa consentire a persone senza mascherina e sedute di stare vicini, il rischio è elevato". Lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna, spiegando che una decisione su questi sport, come il calcetto, sarà presa "con il conforto delle persone competenti, della sanità regionale, i nostri esperti". Nei prossimi giorni, ha aggiunto, "prenderemo una decisione, può essere che li permetteremo, ma prima voglio vedere i dati. Dico di essere fiduciosi, che presto anche su questo ci sarà una buona decisione", ha aggiunto

Sezione: Politica locale / Data: Lun 13 luglio 2020 alle 13:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print