"Abbiamo deciso di sostenere il miglior candidato possibile per la città, che è Carlo Calenda. Un candidato autorevole che soprattutto può essere un buon sindaco. Francamente non riesco a capire come il Pd scelga di non appoggiarlo, pur non avendo e sua volta un candidato. Dopotutto a Calenda hanno ceduto metà del simbolo alle elezioni europee e ora non lo candidano alla guida della Capitale?".

Così, oggi in un'intervista a Il Dubbio, il senatore di Italia Viva Ettore Rosato.

"Il condizionamento del Movimento 5 Stelle a Milano o in città come Torino e Roma dove i grillini hanno malgovernato può solo far male al centrosinistra - spiega Rosato. Se il Pd mette in discussione il governo delle città pensando solo alle elezioni del 2023 fa un errore clamoroso e le nostre candidature sono in campo perché rappresentano persone autorevoli e che portano consenso. Le primarie che ha voluto il Pd lo testimonieranno" conclude.

Sezione: Politica locale / Data: Gio 15 aprile 2021 alle 10:40
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print