"Puglia commissariata per decreto legge, Michele Emiliano colpevolmente incapace di legiferare in materia elettorale e per la doppia preferenza, scenari pericolosi per il voto del 20 settembre in Puglia". Lo dichiara Rossano Sasso, deputato della Lega e segretario provinciale a Bari del partito, secondo il quale è a rischio " il voto libero dei cittadini pugliesi". "Cosa accadrebbe - chiede - se il decreto legge con cui di fatto il governo commissaria la regione Puglia non dovesse essere convertito in legge dal Parlamento, prima del 20 settembre? Elezioni rinviate o addirittura, nel peggiore ed antidemocratico dei casi, elezioni annullate, magari dopo aver visto l'esito negativo delle stesse per il centrosinistra. Siamo dinanzi ad una probabile ferita della democrazia e della Costituzione, ragion per cui lo scenario che si va prospettando in Puglia dovrebbe essere attenzionato dal Quirinale". "I pugliesi sappiano che il loro libero voto è a rischio - conclude - Dopo il disegno giudiziario di eliminare Salvini, non riuscendo a batterlo nelle urne, adesso siamo addirittura al rischio di evitare le elezioni, in una regione fondamentale per la sinistra come la Puglia, dove la Lega trascinerà alla vittoria il centrodestra"

Sezione: Politica locale / Data: Sab 01 agosto 2020 alle 15:30
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print