"La mozione, attraverso la quale il Movimento Cinque Stelle chiede alla Giunta di impegnarsi in una seria riorganizzazione dell'assessorato al Welfare, arriverà in Aula martedì primo dicembre" lo annuncia il capogruppo pentastellato, Massimo De Rosa, primo firmatario dell'atto.

"Sappiamo che la maggioranza è spaccata.  Molti consiglieri di centrodestra sono stufi dell'incompetenza dimostrata dall'assessore Gallera, di cui il caos vaccini anti-influenzali è ultimo insopportabile esempio. Martedì scorso hanno votato per non votare, dal momento che per loro l'emergenza Covid non è un'urgenza, ma il primo dicembre non potranno esimersi dalle loro responsabilità. Chiediamo oggettività nel valutare una situazione che sta arrecando danni incalcolabili ai cittadini lombardi. Sia chiaro noi siamo dell'idea che le responsabilità dell'assessore Gallera siano le medesime del presidente Fontana e della sua Giunta, che ne hanno sempre condiviso e avallato le scelte. Auspichiamo però dalla maggioranza un primo gesto di responsabilità. Ammettere gli errori commessi finora sarebbe un primo importantissimo passo, per ripartire su nuovi basi nella gestione dei mesi che verranno. Mesi fondamentali per la nostra regione e per il Paese, in cui bisognerà lavorare per scongiurare i rischi futuri, ma soprattutto mettere le basi per consentire la ripresa delle attività, che più di tutte hanno subito i danni economici di questa emergenza mondiale" conclude De Rosa.

Sezione: Politica locale / Data: Ven 20 novembre 2020 alle 16:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print