Il candidato presidente veneto del centrosinistra, Arturo Lorenzoni, non si siederà in Consiglio regionale assieme ai colleghi della coalizione ma ha scelto il Gruppo Misto, di cui farà parte assieme a due esponenti del centrodestra. La decisione è stata ufficializzata oggi con la formalizzazione dell'appartenenza ai gruppo consiliare da parte dei 49 consiglieri e l'elezione dei presidenti e vicepresidenti, con cui si è completata la 'geografia' dell'assemblea della nuova legislatura veneta. "Con la costituzione dei gruppi consiliari - dichiara il presidente Roberto Ciambetti - l'attività del Consiglio regionale ora può prendere avvio effettivo. Ho invitato i gruppi a indicare quanto prima le commissioni di appartenenza dei rispettivi consiglieri. Secondo i tempi concordati, intendo convocare già per la settimana prossima la prima seduta di insediamento delle sei commissioni consiliari". L'XI legislatura parte quindi con la costituzione di 10 gruppi in Consiglio.

Sezione: Politica locale / Data: Mer 28 ottobre 2020 alle 17:40
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print