L'Azienda ha decurtato nella busta paga di gennaio 2022 il 50% delle indennità festive con motivazioni a nostro avviso inaccettabili. È un vero attacco frontale agli operatori sanitari impegnati in prima linea da lungo tempo. Chiediamo alla regione e alla Direzione Generale della Asur5 un immediato intervento per restituire ai professionisti quanto dovuto. La cattiva gestione delle risorse non può ripercuotersi assolutamente sul personale che nonostante continua a prestare la propria assistenza ai cittadini in maniera encomiabile”. Lo ha dichiarato il Segretario della Ugl Salute Ascoli Piceno Benito Rossi.

Sezione: Politica locale / Data: Ven 21 gennaio 2022 alle 23:00
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print