"Da quattro settimane abbiamo una riduzione dell’Rt e ieri è stato certificato a 0,96. Un progresso soprattutto nell’ultima settimana, evidentemente, anche se con lentezza, le misure restrittive cominciano a dare i propri frutti e ancora non vediamo la traduzione di questa discesa anche negli ospedali che invece continuano ad essere occupati al massimo livello con numeri elevatissimi soprattutto per le terapie intensive che hanno battuto il record della prima e della seconda ondata”. Lo ha detto a Sky TG24Marco Marsilio, presidente d

“L’età media dei contagiati si è abbassata e almeno il 20% dei nuovi positivi è nella fascia d’età fino ai 19 anni. Ed è la ragione per la quale ho chiesto con molta insistenza ieri al generale Figliuolo e al ministro Speranza di farci vaccinare anche i 18enni, il che significherebbe mettere in sicurezza circa un terzo della popolazione scolastica delle secondarie superiori. E permettere loro di fare una maturità vera e in sicurezza e non un suo succedaneo”.  Lo ha detto a Sky TG24 Marco Marsilio, presidente della Regione Abruzzo, ospite di Progress. Ed ha aggiunto: “Se ci danno il via libera siamo in grado, entro la fine del ciclo scolastico, di vaccinare tutti i maggiorenni e di fare un altro passo in avanti”. Nel frattempo Marsilio ha ricordato che la sua Regione sta vaccinando tutto il personale scolastico e che “da lunedì 15 nelle le zone che hanno un’incidenza inferiore ai 250 casi settimanali su 100.000 mila abitanti, tetto posto dal nuovo decreto Draghi per la riapertura delle scuole, sperando che la vaccinazione del personale sia una misura utile a diminuire la circolazione del virus all’interno della scuole

“In Abruzzo la vaccinazione prosegue secondo programma e nella media nazionale. Fino a pochi giorni fa abbiano tenuto un po’ il freno tirato perché non c’era certezza negli approvvigionamenti e la necessità di garantire la seconda dose ci costringeva a fare prudentemente magazzino e quindi un 30% delle dosi venivano conservate. Ieri, finalmente, ci è stata data con molta convinzione da parte del generale Figliuolo la notizia che gli approvigionamenti non solo saranno regolari ma incominceranno anche ad incrementare”. Lo ha detto a Sky TG24Marco Marsilio, presidente della Regione Abruzzo, ospite di Progress. “Da ieri – ha detto ancora Marsilio - abbiamo dato disposizione di fare tutte le dosi di AstaZeneca perché il suo richiamo arriva fra 90 giorni e abbiamo piena garanzia che saremo approvvigionati per fare le seconde dosi. e quindi il numero medio di vaccinazioni quotidiani incrementerà, siamo passati in due settimane da 1.500 – 1.800 vaccinazioni a oltre 6 mila e  siamo in grado ora di farne ad essere in grado di farne almeno 10.000 al giorno soprattutto se il governo mantiene gli impegni e ci manda anche i vaccinatori che fino ad oggi ci sono stati dati solo in piccola parte. Stiamo andando comune per comune e abbiamo attivato un centinaio di punti vaccinali in tutte le principali città. “Il problema – secondo Marsilio - è che il piano vaccinale sta entrando nel suo pieno vigore ad Aprile – Maggio mentre sarebbe stato utile avere i vaccini già a Gennaio e Febbraio come hanno fatto lsraele e l’Inghilterra che si sono approvvigionate da sole, è un grande fallimento dell’Europa”.

Sezione: Politica locale / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 13:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print