“A pochi giorni dal 30 esimo compleanno, il secondo passato in carcere, di Patrick Zaki, abbiamo audito oggi in commissione Diritti umani del Senato il capo della delegazione dell’Unione europea in Egitto Ambasciatore Christian Berger. Un’interlocuzione che consideriamo fondamentale non solo per tenere alta l’attenzione a livello europeo e internazionale su questo caso e sulla perpetrata violazione dei diritti umani e civili ai danni di questo giovane studente egiziano iscritto all’Università di Bologna, ma anche per verificare ai più alti livelli diplomatici le condizioni per un avvio nei tempi più brevi possibili della procedura di ricorso alla Convenzione Onu contro la tortura. Questa è infatti la strada che consideriamo più concreta ed efficace per richiamare ufficialmente al rispetto di patti e accordi che anche l’Egitto ha sottoscritto in sede internazionale” così in una nota la capogruppo Pd in commissione Diritti umani Valeria Fedeli.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 10 giugno 2021 alle 20:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print