"Era il 16 settembre quando il PD ci chiese di ritirare la proposta con la quale chiedevamo di trovare un accordo con gli hotel di Roma per dare un alloggio di emergenza alle donne vittime di violenza che, scappate di casa, per le prime 24-48 ore non riuscivano a trovare una collocazione nelle strutture pubbliche ed erano destinate a rimanere in strada. Poi ci furono approfondimenti da parte del PD, che suonavano come scuse, e nulla è stato fatto. Chissà se oggi, con la ministra del Turismo Santanchè che annuncia la nascita della rete nazionale di alberghi solidali destinati alle donne vittime di violenza, Gualtieri e la sua maggioranza decidano finalmente di smetterla di fare dello strumentale ostruzionismo alle nostre proposte e tramutino le loro belle quanto vacue parole e sterili promesse in fatti concreti".

Così in una nota congiunta i gruppi consiliari capitolini M5S e Lista Civica Raggi Ecologia e Innovazione.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 28 novembre 2022 alle 21:20
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print