“È doloroso celebrare ogni anno la giornata contro la violenza sulle donne avendo alle spalle un bilancio sempre più grave e pesante. Sembra davvero che questa follia avvelenata non si riesca a estirpare. Sembra davvero che la malattia criminale che contagia gli uomini di ogni razza, cultura, religione sia un virus letale contro il quale la nostra società non è in grado di trovare un vaccino.  Sono trascorsi ormai quasi 20 anni da quando attivammo il 1522, il numero antiviolenza. Sono state migliaia da allora le donne che hanno denunciato e sono state protette. Ma non basta. La strage sembra non avere fine. Ben vengano misure più aspre, pene più severe, controlli più ferrei. Eliminare questo costume omicida dalle nostre città, dalle nostre strade, dalle nostre famiglie, dalle nostre relazioni, è diventata una emergenza non più rinviabile. Dobbiamo fare di più e farlo subito”. Così, in una nota, la deputata di Forza Italia Stefania Prestigiacomo.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 25 novembre 2021 alle 14:50
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print