“La Commissione Europea e i burocrati di Bruxelles  hanno tradito ancora una volta le aziende italiane. A pochi giorni dall’entrata in vigore del nuovo regolamento sulle etichettatura delle bottiglie di vino, sono state diffuse le linee guida che includono una nuova interpretazione dello stesso e ne modificano sostanzialmente le

prescrizioni. Il risultato è disastroso: tutte le aziende che si erano adeguate e avevano già stampato milioni di etichette dovranno mandarle al macero e rifarne di nuove. Di fronte a un’iniziativa così folle è lecito chiedersi se quello della Commissione sia un accanimento contro i nostri produttori o, e forse è peggio, un comportamento dettato totale

ignoranza dei processi e di lavorazione e dei tempi di programmazione aziendale. Ora chi rimborserà le nostre imprese?”

Lo ha dichiarato Paola Ghidoni, europarlamentare Lega, componente della Commissione Agricoltura

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 29 novembre 2023 alle 21:30
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print