"Ho letto il testo, e non ci ho capito nulla, è pieno di riferimenti ad altre leggi". Lo ha riferito ai giornalisti il presidente del Veneto Luca Zaia, a proposito dell'ultimo Dl Ristori varato ieri sera.
"Farò una telefonata al ministro Boccia - ha aggiunto Zaia - per questo motivo, cercando di capire cosa è accaduto". In particolare, su eventuali misure per le città d'arte "espressamente non c'è scritto niente, ma va verificato fino in fondo", ha concluso.

"De Luca? Sinceramente non l'ho visto, 'ha da passa' 'a nuttata', Napoli milionaria, De Filippo". Così il presidente del Veneto ha poi risposto ai giornalisti che gli chiedevano di commentare le affermazioni critiche nei suoi confronti da parte del presidente della Campania, sui rischi del tampone fai-da-te per il Coronavirus.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 15:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print