"Ministro Crosetto mi accusa di “livore” per aver parlato (male) della promozione di Vannacci, spiegandomi che Vannacci non è stato né promosso né retrocesso. Nessun livore, Ministro, nelle mie parole, né ora né in passato. Come tutti, basta guardare le agenzie, ho considerato inopportuno che Vannacci sia stato promosso, se non formalmente politicamente, con un incarico prestigioso dopo quanto accaduto nei mesi scorsi, che lei stesso aveva duramente censurato.

Del resto, il primo ad essere fiero ed orgoglioso di questo nuovo prestigioso incarico che ne rilancia il ruolo nelle forze armate è il generale Vannacci stesso. Ministro, ripeto, nessun livore, non faccia la caricatura delle posizioni diverse dalla sua". Lo scrive su X il deputato di Più Europa, Benedetto Della Vedova.

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 03 dicembre 2023 alle 21:30
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print