“Nel 1999, con il governo D’Alema e il ministro Berlinguer la sinistra riformista volle introdurre il limite di studenti stranieri per classe per consentire a loro di integrarsi meglio. Nessuno sollevò alcuna critica". Lo scrive su X il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, postando un servizio del Tg4 di allora sul tema. 

“Oggi, la sinistra si mostra invece ideologica e massimalista, sostenitrice delle classi ghetto, negando così ogni possibilità di effettiva integrazione. Oggi - osserva il Ministro - siamo noi a stare dalla parte della Costituzione e dello spirito riformista, per garantire un reale diritto allo studio e all’inclusione dei nuovi cittadini”.

Nella giornata dedicata a coloro che soffrono di autismo Valditara ha evidenziato che “il ministero dell’Istruzione e del Merito, come altri palazzi istituzionali, si è illuminato di blu, il colore simbolo della Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo. Un modo per sensibilizzare tutti sui disturbi dello spettro dell’autismo e sull’importanza di una scuola aperta alle differenze”.

"Negli ultimi mesi abbiamo assunto più docenti di sostegno e approvato misure importanti volte a garantire continuità didattica per chi ne ha maggiore bisogno. Questa è la strada giusta per una autentica inclusione, per assicurare a tutti i ragazzi una vita piena e soddisfacente", ha concluso. 

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 02 aprile 2024 alle 17:20
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print