"Ho presentato un emendamento per fare in modo che i pazienti oncologici in follow up, ovvero coloro i quali hanno ricevuto una diagnosi di tumore e hanno affrontato i trattamenti per cercare di eliminare la malattia nei precedenti cinque anni, siano inseriti tra le categorie vulnerabili e possano cosi' ottenere il vaccino con le stesse modalita' a cui possono accedervi le altre persone considerate fragili. Al momento infatti queste persone non godono di alcuna priorita', nonostante secondo un report dell'ISS tra le piu' comuni malattie croniche diagnosticate prima di contrarre il Covid nei pazienti deceduti ci sono proprio i tumori attivi negli ultimi cinque anni. Inoltre, dai dati del Ministero della Sanita' e' evidente come i malati cronici siano quelli piu' a rischio di sviluppare forme gravi di Covid. Mi appello quindi al ministro Speranza affinche' il governo accolga questa proposta per tutelare la salute di quanti, proprio in virtu' della grave patologia dalla quale sono affetti, sarebbero da considerare pazienti fragili per definizione". Cosi', in una nota, la vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato e responsabile del movimento azzurro per i rapporti con gli alleati, Licia Ronzulli.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 07 aprile 2021 alle 13:00
Autore: Federico Luciani
Vedi letture
Print