“Siamo in una situazione di emergenza, non c’e’ ancora molto tempo per convincere gli indecisi e gli scettici a vaccinarsi. L’inverno e’ alle porte, ci sono le
varianti, si deve fare subito in modo che il numero di immunizzati aumenti velocemente. Se oggi c’e’ ancora chi puo’ permettersi il lusso di dire ‘io non mi vaccino’ e’ solo grazie alla maggioranza degli italiani che invece e’ immunizzata, qualcuno fa il furbo sulla responsabilita’ degli altri”. Lo ha detto Licia Ronzulli, vicecapogruppo al Senato e responsabile FI per i rapporti con gli alleati, ad Agora’ su Rai 3. “Sono certa – riprende – che l’obbligo fugherebbe anche i dubbi di quanti temono complicanze a lungo termine, perche’ si applicherebbe la norma, gia’ esistente dal 1992, che prevede indennizzi nei casi di danni irreversibili dovuti ai vaccini obbligatori. Se lo Stato si assumesse questa responsabilita’ si smonterebbero molti dubbi e le troppe strumentalizzazioni
cavalcate dei No Vax”.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 17 settembre 2021 alle 13:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print