“I vaccini rappresentano l’unica arma per sconfiggere il Covid. Qualcuno pensa che non sia così per cui è obbligo dei politici fargli cambiare idea. Ed ecco la mia proposta: legare la vaccinazione ad una serie di incentivazioni ed agevolazioni economiche che possano indurre i "resistenti" a desistere dalla loro battaglia fuori logica, antiscientifica e antisociale”. Così, intervista da ‘Il Giornale’, il deputato di Forza Italia, Sestino Giacomoni, membro del Coordinamento di presidenza del partito azzurro. Si tratterebbe, spiega l’esponente di Forza Italia di “un incentivo fiscale di 1000 euro a chi conclude il ciclo vaccinale”, legandolo “al bonus vacanze, che già esiste”. La vaccinazione “è molto di più che un dovere civico. È – ha sottolineato Giacomoni – un atto di responsabilità verso sé stessi e verso gli altri. Ma laddove il dovere civico non basta è compito del governo mettere in campo iniziative per convincere gli indecisi e premiare chi assolve al suo dovere di cittadino”. La proposta è stata presentata ieri da Sestino Giacomoni nel corso dell’audizione del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco in Commissioni riunite Finanze di Senato e Camera. Il ministro ha accolto l’idea, sostenendo che: "L'ipotesi di connettere il bonus vacanze alla vaccinazione credo che possa essere utile. Credo che possa essere un ulteriore incentivo al processo di vaccinazione".

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 23 luglio 2021 alle 11:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print