“Anziché schierarsi dalla parte dei cittadini, vanno a braccetto nel difendere gli interessi di Big Pharma. Al Parlamento europeo Calenda e molti europarlamentari di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia si sono iscritti allo stesso gruppo informale chiamato ‘Innovazione, Marchi e Proprietà Intellettuale – Il Futuro dell’Europa’ che promuove la difesa dei diritti di proprietà intellettuale in Europa. A coordinarne e supportarne l’attività - cosi come rivela in una inchiesta Fanpage - è il Consumer Choice Center protagonista nei giorni scorsi di velenose polemiche contro Biden e la sua decisione di schierarsi dalla parte dei vaccini liberi. Il vaccino salva vite umane, rallenta la diffusione del virus e previene la nascita di nuove varianti. Vanno dunque rimosse tutte quelle resistenze che ne rallentano la produzione. Con la proposta del Movimento 5 Stelle i brevetti liberi sui vaccini anti-Covid e la sospensione della proprietà intellettuale sui macchinari potremo rafforzare la produzione di vaccini in Europa e aiutare anche i Paesi più poveri. Ricordiamo inoltre che la ricerca sui vaccini è stata finanziata quasi in toto con i soldi dei contribuenti. Calenda e la Lega con l’adesione s questo gruppo dimostrano di privilegiare gli affari di pochi rispetto agli interessi della collettività”, così in una nota Laura Ferrara, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 12 maggio 2021 alle 17:50
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print