"È un vero spasso il presidente De Luca quando si cala nelle sue sempre più frequenti interpretazioni del teatro pirandelliano grazie a quella incontrovertibile mutevolezza che lo contraddistingue. L'ultima della serie è la annunciata volontà di voler denunciare il governo per il pasticcio sui vaccini. Alla notizia del ritardo dell'arrivo delle dosi previste per la Campania lo Sceriffo, infatti, non ha resistito e ha fatto sapere di voler passare alle vie legali senza per giunta risparmiare stoccate al vetriolo al commissario Arcuri. Mi chiedo se è lo stesso De Luca che fino a qualche giorno fa urlava a squarciagola il suo tifo per la tenuta dell'esecutivo augurandosi il superamento della crisi innescata da Renzi. Una volta si sarebbe detto 'di lotta e di governo'. Ma attingendo alla nostra insuperabile letteratura possiamo pure dire 'Uno, nessuno e centomila'. Sulla pelle dei campani, va da sé".

Lo dichiara la deputata della Lega Pina Castiello.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 21 gennaio 2021 alle 19:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print