“La Commissione europea prenderà una azione legale contro la legge ungherese anti Lgbtiq. La Presidente Von der Leyen, che ringraziamo per l’iniziativa e per le parole di assoluta verità, ha chiesto ai Commissari Didier Reynders e Thierry Breton di inviare una lettera al governo ungherese per denunciare come questa nuova legge sia contraria ai Trattati europei. Quella ungherese è una legge liberticida che censura in modo vergognoso la vita delle persone dai media solo perché diverse. È inaccettabile che in un Paese membro dell’Unione europea si accosti un orientamento sessuale con una malattia e un reato grave come quello della pedofilia. L’Italia ha firmato la dichiarazione proposta dal Belgio e, insieme ad altri 13 Paesi UE, lotta per la libertà e la difesa di tutti i cittadini. È evidente che siamo arrivati al redde rationem: l’Ungheria ritiri questa legge o si mette fuori dall’Unione europea”, così in una nota Sabrina Pignedoli, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 23 giugno 2021 alle 17:10
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print