“Un anno e mezzo fa il Movimento 5 Stelle fu decisivo per salvare l'Europa dall'abisso dei nazionalismi con il suo voto a Ursula Von der Leyen a Presidente della Commissione, sulla base di un progetto politico ambizioso e orientato al futuro. Con la stessa convinzione, il Movimento 5 Stelle accoglie oggi il programma della presidenza portoghese, che pone una serie di priorità per i cittadini europei che coincidono con quelli che il Governo Italiano si è dato per la Presidenza del G20 a testimonianza di una continuità politica e di azioni comuni che possiamo portare avanti insieme per affrontare l’attuale crisi pandemica. Dalla digitalizzazione etica e antropocentrica all’accelerazione della transizione verde, fino al completamento del pilastro sociale: quelli che erano i temi di un Movimento nato tra la gente e per la gente, oggi sono patrimonio e meta del nostro continente. Per questo chiediamo alla presidenza portoghese di farsi promotrice di un vero cambiamento, come la revisione del Patto di Stabilità affinché le risorse messe a disposizione da NextGeneration EU possano davvero generare una ripresa economica che sia quanto più espansiva possibile nel lungo periodo. Con coerenza, il M5S continuerà a sostenitore il progetto europeo secondo i suoi valori fondanti, perché non ci sarà vero progresso se non sarà per tutti i cittadini, nessuno escluso”, così in un intervento in plenaria Daniela Rondinelli, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 20 gennaio 2021 alle 12:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print