“Con il voto di oggi la Lega ha ribadito la propria coerenza sul tema della regolamentazione delle concessioni demaniali marittime. Abbiamo manifestato a più riprese la nostra contrarietà in merito all'applicazione della direttiva Bolkestein sui beni demaniali chiedendo, anche stavolta, che l'Europa intervenga in questo senso. Altra cosa è la necessità e l'urgenza dell'intervento governativo di regolamentazione del settore, che abbiamo sostenuto al fine della messa in sicurezza delle imprese appartenenti al comparto balneare, che la sentenza del Consiglio di Stato di novembre 2021 avrebbe di fatto reso abusive”.

Lo afferma il capogruppo dei senatori Lega, Massimiliano Romeo.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 30 giugno 2022 alle 09:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print