“Il Parlamento europeo chiede agli Stati membri di introdurre nel loro ordinamento giudiziario leggi specifiche sul crimine organizzato di tipo mafioso. Solo così si potrà migliorare la collaborazione europea nella lotta alle mafie e alla criminalità organizzata, che ormai agiscono a livello transnazionale. Questo è un passaggio fondamentale della risoluzione sull’applicazione del diritto europeo dal 2017 al 2019 a firma Movimento 5 Stelle approvata con 504 voti a favore, 123 contrari e 61 astensioni dal Parlamento europeo”, così l’europarlamentare del Movimento Sabrina Pignedoli in un post sul Blog delle Stelle.

“Con questa risoluzione si manda un messaggio importante alla Commissione europea: al Parlamento europeo c’è una maggioranza forte che chiede una direttiva specifica per contrastare la criminalità organizzata a livello europeo. Questo voto dà seguito alla relazione sulla lotta contro la corruzione e la criminalità organizzata approvata nel 2016 a firma della collega Laura Ferrara. Dopo quasi 5 anni reiteriamo la richiesta alla Commissione: bisogna fare in fretta per contrastare in modo efficace le mafie in tutta Europa”, conclude Pignedoli.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 21 gennaio 2021 alle 15:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print