“I 243 miliardi di euro stanziati nel bilancio UE 2021-2027 per la politica di coesione sono una occasione storica per il Sud Italia. Il Movimento 5 Stelle sostiene con il suo voto il ‘pacchetto di coesione’, così come negoziato dai co-legislatori, perché sono state difese le posizioni del Parlamento per un’Europa più verde e inclusiva. Almeno il 30% di queste ingenti risorse dovrà essere destinato alle politiche per il clima, l'economia circolare e per una crescita sostenibile. Anche l’accordo raggiunto sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale renderà più vicino l’obiettivo finale di colmare il divario fra le diverse regioni europee. Mi rammarico tuttavia che non sia scomparso completamente dal testo il vincolo di macro-condizionalità economica e il relativo rischio di congelamento dei fondi strutturali per i Paesi che non rispettano i parametri macroeconomici dell’Unione Europea. Su questo avremmo preferito più coraggio soprattutto in considerazione delle difficoltà di bilancio che quasi tutti i Paesi membri affrontano a causa della pandemia”, così Chiara Gemma, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, in un intervento in plenaria.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 23 giugno 2021 alle 19:20
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print