“Le nuove raccomandazioni europee sui viaggi vanno sicuramente nella giusta direzione. La variante Omicron si è purtroppo diffusa rapidamente in tutti i Paesi europei e i vaccini hanno dimostrato di contrastarla con efficacia. È giusto dunque adattare le misure sullo stato di protezione delle persone dal Covid e non più sulla zona di provenienza. Il Green pass è uno strumento valido che deve ritornare a essere utilizzato per facilitare gli spostamenti. Le misure coordinate fra gli Stati membri si sono rivelate efficaci durante la pandemia e hanno permesso a persone e merci di circolare anche in un contesto molto difficile e pieno di restrizioni. L’Unione europea ha garantito sicurezza e libertà e così deve continuare a fare sperando che il ritorno alla normalità sia il più vicino possibile”, così Mario Furore, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, in una nota.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 25 gennaio 2022 alle 14:40
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print