“La violenza contro le donne e ogni altra forma di violenza di genere, online e offline, rappresenta una delle più diffuse ed impunite violazioni dei diritti e libertà fondamentali. Tra i fenomeni sociali più nascosti, la sua gravità è tale da essere anche causa di mortalità e invalidità. Il riconoscimento della violenza di genere come nuova sfera di criminalità consentirà di contrastarla più efficacemente su basi giuridiche comuni in merito alla definizione di reati e sanzioni. Oltre ad un quadro legislativo maggiormente armonizzato sugli aspetti relativi al perseguimento dei colpevoli, prevenzione, omissione di denuncia, protezione delle vittime, sostegno e risarcimento, occorrono azioni mirate sul piano sociale ed economico per non aggravare, come avvenuto nel corso della pandemia, le disuguaglianze. Porre fine ai danni e alle sofferenze di natura fisica, sessuale, psicologica o economica, così come alle discriminazioni e disparità di trattamento basate sul genere, deve essere una battaglia di civiltà a cui nessuno deve sottrarsi”, così Laura Ferrara, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, in un intervento in plenaria.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 15 settembre 2021 alle 21:40
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print