"La conferma dello stop al Patto di stabilità fino a dicembre 2022 e la porta aperta alla possibilità di replicare il programma Next Generation EU in caso di impatto positivo - annunciato oggi dal Commissario Paolo Gentiloni - conferma che la strada verso una nuova Europa, più solidale, vicina e attenta alle esigenze degli Stati e dei cittadini, è ormai tracciata ed è irreversibile. La sospensione in particolare delle regole del Patto anche nei prossimi mesi, che speriamo possano vedere una ripartenza economica, dimostra che l'Unione continua ad avere una visione e uno sguardo lungo sul futuro, puntando sulla ripresa e sulla crescita. Durante questa drammatica pandemia l'Europa ha raggiunto risultati straordinari, mettendo in campo misure inedite, rivoluzionarie, per sostenere gli Stati membri, i lavoratori, le imprese e le famiglie. Tutti, anche i più scettici, hanno dovuto riconoscere l'importanza decisiva dell'Unione per proteggere al meglio da un punto di vista sanitario, economico e sociale le nostre comunità. Partendo proprio dai risultati ottenuti in questa fase di emergenza e dal rilancio che potremo ottenere soprattutto in Italia grazie alle risorse del Next Generation EU, la Conferenza sul futuro dell'Europa ci consentirà di riflettere con uno spirito di rinnovata fiducia sulle riforme politiche ed istituzionali necessarie a consolidare ulteriormente il progetto comunitario dopo la pandemia. Continuamo a credere e a lavorare per un'Europa più forte e più coesa, nell'interesse delle nostre comunità".

Lo afferma Piero De Luca, vicepresidente del Gruppo dei deputati del Pd.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 12 maggio 2021 alle 17:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print