“Mentre diversi paesi Ue sollevano dubbi legittimi sull'impatto ambientale e sociale di accordi commerciali come quello negoziato dalla Commissione Ue con i paesi Sudamericani del Mercosur, io chiedo nuovamente di considerare con maggiore attenzione l'impatto dell'intesa sull'agricoltura europea e italiana in particolare. Nel solo settore risicolo, per esempio, andrà a colpire soprattutto l'Italia, che da sola produce circa la metà del riso europeo. Fondamentale che l'Italia sappia difendere i suoi interessi a Bruxelles e non risponda solo ai richiami dei settori che beneficeranno da questo accordo. Agricoltura e ambiente pagano sempre il conto di una politica commerciale che punta ancora a un liberoscambismo ideologico che danneggia lavoratori e consumatori, anziché a un innalzamento reciproco di standard produttivi, sociali e ambientali di cui beneficeremmo tutti”.

Così Marco Campomenosi, capo delegazione Lega al Parlamento Europeo, nel suo intervento durante la commissione Mercato interno e protezione dei consumatori.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 25 febbraio 2021 alle 20:10
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print