“Come Lega chiediamo l’impegno al Presidente Draghi affinché difenda gli interessi del nostro Paese per quanto riguarda l’immigrazione ed il settore agroalimentare. Più volte abbiamo apprezzato il richiamo alla responsabilità dei Paesi Ue per una gestione condivisa dei ricollocamenti, per il quale occorre attuare un meccanismo strutturato e stabile per la redistribuzione dei migranti affinché l’Italia non venga lasciata sola dagli altri Stati. Sul fronte dell’agricoltura serve invece difendere le eccellenze del ‘Made in Italy’ dall’italian sounding come il ‘Prosek’ ed intervenire affinché l’Unione Europea nell’attuazione del Green Deal proceda gradualmente e senza impattare sugli stili di vita dei consumatori. Utilizzando in maniera intelligente i 235 miliardi del Pnrr possiamo rispondere alle richieste del nostro Paese e guidarlo verso il rilancio, in questa direzione la Lega c’è e continuerà a dare il suo sostegno”.

Lo ha dichiarato il senatore della Lega Giorgio Maria Bergesio in seguito alle comunicazioni del Presidente del Consiglio in vista del Consiglio europeo

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 20 ottobre 2021 alle 14:40
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print