Eliminare o alleggerire i divieti di traffico internazionale; non richiedere la prova della
vaccinazione contro il Covid per i viaggi internazionali come unica condizione; riconoscere tutti i vaccini che hanno ricevuto il WHO Emergency Use Listing e tutte le combinazioni di vaccini eterologhi anche nel contesto dei viaggi internazionali. Sono,
in sintesi, le indicazioni contenute nel documento diffuso dal Comitato consultivo dell'Oms il 19 gennaio, segnala il ministro del Turismo Massimo Garavaglia, che invita ad applicarle per attenuare la crisi dell'industria del settore colpita dalla pandemia.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 21 gennaio 2022 alle 12:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print