"Torino rappresenta, insieme a Roma, la rappresentazione plastica del fallimento grillino e dell’assurda teorie della decrescita felice. Tutti i dati, da quelli sui livelli occupazionali per arrivare a quelli relativi al benessere economico, spingono Torino agli ultimi posti della classifica tra le città metropolitane. Decenni di governo della sinistra e l’ultimo quinquennio di esperienza grillina hanno stroncato una città che necessita di un cambio di passo per invertire questa rotta. Lo dimostra l’affluenza alle primarie del centrosinistra a cui hanno partecipato poco più di 11 mila persone su una popolazione di 850 mila torinesi, addirittura meno dei 16 mila iscritti al solo Pd. La volontà di bloccare la Torino-Lione e le mancate Olimpiadi dimostrano, invece, quanto l’ideologia grillina abbia fatto male alla città e ai torinesi”. Lo ha detto a Torino Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato e responsabile del movimento azzurro per i rapporti con gli alleati, in occasione della presentazione del simbolo della lista a sostegno del candidato sindaco Paolo Damilano.
“Ecco perché - ha aggiunto - Forza Italia e il centrodestra hanno deciso di sposare il progetto di Paolo Damilano, il cui profilo incarna quella capacità sabauda in grado di riportare Torino a essere locomotiva del Nord. Un uomo che ha una mission: restituire alle prossime generazioni lo splendore che Torino merita. Per questo non ci interessa solo vincere, quello non è un traguardo, è un punto di partenza. Quello che vogliamo è governare e governare bene!”.
 

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 21 giugno 2021 alle 19:50
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print